Ogni volta che si acquista un elettrodomestico per la casa bisogna aguzzare la vista e l’ingegno per cercare di accaparrarsi il prodotto migliore in termini di prezzo e qualità. A maggior ragione si devono tenere gli occhi bene aperti nella scelta di una lavatrice con carica dall’alto, una valida alternativa che presenta diversi vantaggi rispetto ai classici modelli a carica frontale, soprattutto sul piano della ‘silhouette’ salva-spazio e della comodità d’uso. Oggi, a differenza del passato quando questi articoli costavano molto ed erano disponibili in pochi modelli, le lavatrici a carico dall’alto hanno un assortimento molto più vasto e prezzi decisamente concorrenziali, ma ciò non basta a valutare fino in fondo il prodotto. Serve, infatti, accertarsi dell’affidabilità della lavatrice che si intende acquistare, in quanto è un investimento che si auspica possa dotare l’utente di un apparecchio destinato a durare per anni.

A maggior ragione bisogna guardare bene ogni aspetto e valutare l’insieme delle caratteristiche anche in chiave previsionale. Nel caso di una lavatrice dotata di carica dall’alto, le peculiarità riguardano, principalmente, la tecnologia, i programmi, la manutenzione e anche il design, un fattore ultimamente molto attenzionato, sia dai clienti che dalle case produttrici. Nel dettaglio, occorre valutare in particolare la capienza, che in questo tipo di macchina varia dai 5 agli 8 chili, senza pregiudicare la compattezza del mobile anche nel caso di massima capacità. Un altro aspetto di massima rilevanza è la centrifuga, che registra un’ampia variabilità, passando da un minimo di 600 giri al minuto a un massimo di 1800 giri. Più la centrifuga è potente e veloce, più i capi usciranno semi-asciutti dalla lavatrice, finendo di asciugarsi all’aria in meno tempo dato il minor tasso di acqua e umidità.

Anche questo è un modo intelligente di gravare di meno sui consumi idrici ed energetici, oltre naturalmente alla scelta della classe energetica che in categoria A, a diversi livelli (A+, A++…) è sinonimo di risparmio assicurato. Nella scelta del modello a carica dall’alto pesa anche la semplicità di manutenzione e la presenza di sensori di sicurezza come il bloccaggio dello sportello di carica mentre la macchina è in funzione e l’opzione di controllo della formazione di schiuma in modo da impedirne la fuoriuscita in fase di lavaggio. Queste e molte altre peculiarità delle lavatrici a carica dall’alto potrete scoprirle, in dettaglio, sugli articoli del sito dedicato www.lavatricemigliore.it.